27 maggio 2013

Nuovi posti di lavoro a Chiarano?

In via Borotto progetto sociale di Amministrazione comunale e Cooperative

CHIARANO  - Nuovi posti di lavoro con un inedito progetto di Amministrazione comunale e due cooperative sociali. Il progetto prevede la lavorazione di un terreno agricolo messo a disposizione dall’Amministrazione in via Borotto, per cinque o sei giovani di Chiarano attualmente non occupati. I ragazzi saranno seguiti dai responsabili delle cooperative I Tigli di Gorgo al Monticano e L’Alternativa di Vascon.

 

Il sindaco Gianpaolo Vallardi e l’assessore Lorena Rocco ieri hanno spiegato: «L’idea nasce dalla richiesta di alcuni giovani di un lavoro per quest’estate. Ebbene, abbiamo scelto di creare uno “start up”, un inizio di progetto, per inserire i giovani in maniera definitiva in un ambiente lavorativo. Avevamo a disposizione un terreno, un finanziamento di 8.000 euro di cui 5.000 già finanziati, uno sponsor che ha messo a disposizione materiale biologico, compost e pure un contributo.

 

Da qui l’idea di un progetto sociale ma anche economico, visto che il ricavato del terreno è collocabile nel mercato e può essere davvero produttivo. Riparitiamo dalla terra perché è la vera risorsa, oggi come ieri. E questo grazie al lavoro di due cooperative che si occupano proprio di questo settore.

 

Presenti Antonio Zamberlan, responsabile de L’Alternativa, e Monica Coin, in rappresentanza del presidente Mario Vendrame, per “I Tigli”: «Il nostro lavoro consiste nel seguire questi ragazzi nel loro percorso formativo e lavorativo. È un importante punto di partenza che può creare un aiuto economico importante».

I Tigli2 Soc. Coop. Soc. onlus -- P.IVA 03432370264 -- tel. 0422 740043 -- fax 0422 740928 -- e-mail: info@itigli2.com -- PEC: itigli2@legalmail.it
realizzato da WLinker