5 gennaio 2012

Anche le coop si aggregano C’è il consorzio dell’«Intesa». Anche le coop si aggregano. Dalla fusione del Consorzio Intesa e della Cca (consorzio cooperative autogestite) è nato il Consorzio Provinciale Intesa. Un agglomerato che mette insieme 44 cooperative, 2.518 persone occupate ed un fatturato aggregato (bilanci 2010) di 89 milioni di euro, con presenza su tutto il territorio provinciale. Dopo la la firma dell’atto di fusione davanti al notaio, si è concluso il percorso di fusione dei due consorzi trevigiani di cooperative, che dalla metà degli anni Ottanta operano in provincia.

Il Cca è specializzato nella promozione di cooperative di produzione e lavoro mentre Intesa con è focalizzato nel sociale. Una progetto partito due anni fa necessario per sviluppare l'attività di cooperazione attraverso una gestione manageriale delle due realtà cresciute nella Marca. Già dal primo dicembre è in carica il nuovo consiglio di amministrazione, che vede la presenza delle diverse realtà associate. I componenti sono Fabio Panizzon (cooperativa Noi), Lorenzo Gasparetto (Elca), Silvestro Dozzo (La Marca Servizi), Francesca Dossini (Alternativa Ambiente), Maristella Bergamo (Solco), Corrado Vanin (Solidarietà), Luca Sartorato (Erga), Catterina Ricaldone (La Rete). Il presidente del cda è Gilberto Graziottin, che insieme a Silvio Nasato ha guidato il processo di fusione dei due consorzi. Nella sua attività è affiancato dai vicepresidenti Piero Parolin (Vita e Lavoro), Mario Vendrame (I Tigli 2) ed Eugenio Anzanello (Madonna dei Miracoli).

Le dimensioni della nuova realtà sono di tutto rispetto: 410 i lavoratori disabili e svantaggiati gravi con impiego grazie al quale hanno una fonte di reddito. L'azione delle cooperative sociali è portata avanti in stretta collaborazione con le tre Usl trevigiane, che individuano le persone che necessitano di questi percorsi, la Provincia di Treviso e le amministrazioni locali, spesso committenti delle cooperative. Sono infatti oltre 12.400 i cittadini trevigiani che negli asili, nelle comunità alloggio, nei centri diurni per disabili e svantaggiati, usufruiscono dei servizi realizzati dalle cooperative del consorzio.

I Tigli2 Soc. Coop. Soc. onlus -- P.IVA 03432370264 -- tel. 0422 740043 -- fax 0422 740928 -- e-mail: info@itigli2.com -- PEC: itigli2@legalmail.it
realizzato da WLinker