4 aprile 2008

La Giunta civica affida la manutenzione di gran parte dei giardini a “I Tigli 2” per 150mila euro.

UNA COOP CURA IL VERDE PUBBLICO

L’opportunità di garantire un impiego a decine di persone con disagio psichico. La manutenzione del Verde pubblico è senza dubbio uno degli aspetti che più sta a cuore agli opitergini. Perché alla stragrande maggioranza di essi importa che la città sia curata, in 'ordine, pulita. Proprio in questi giorni la giunta comunale ha deciso di affidare il 70% della manutenzione del verde pubblico alla Cooperativa sociale “I Tigli 2” che ha la sede operativa in quel di Gorgo al Monticano. Il rimanente 30 % sarà affidato ad un'altra ditta. La spesa prevista è di 150mila euro oltre l'Iva per il lavoro che sarà svolto dalla cooperativa I Tigli 2, mentre l'appalto servizi da affidare ad una ditta che ancora non è stata individuata, ammonta a circa 37mila euro l'anno, per un periodo di tre anni. La manutenzione è stata suddivisa in due blocchi perché le aree delle quali avere cura sono diverse tra loro. Gli operatori dei Tigli 2 dovranno occuparsi delle aree verdi di preminente utilità pubblica e decoro urbano, le quali richiedono un intervento puntuale e preciso, anche mediante l'utilizzo di rasaerba e decespugliatori a mano. Le altre zone verdi necessitano di una manutenzione meno accurata: fra esse gli argini del fiume Monticano, i cigli, le aiuole stradali e quelle delle rotatorie. Conviene a questo pun­to aprire una parentesi: la cooperativa sociale I Tigli 2 proprio nel 2008 compie dieci anni di vita. Nacque nel 1988 per volontà dell'Aitsam, l'associazione per la tutela della salute mentale, con i suoi responsabili più che convinti, a ragione, che il lavoro sia migliore di tante medicine per chi soffre di un disagio psichico. Nel 1988 c'erano 5-6 soci, a part-time; la presidente dell'Aitsam, Tali Corona, girava allora per le fabbriche dell'opitergino-mottense, chiedendo agli imprenditori materiali e componenti da far assemblare ai ragazzi dei “Tigli”. L'Aitsam in questo progetto ci ha creduto con determinazione e tanta volontà. I risultati sono lusinghieri. I Tigli 2 offre oggi lavoro a 65 persone, una trentina delle quali presenta un disagio psichico. Che, grazie al lavoro, è migliorato sensibilmente. «Molti dei nostri operatori ­ dice la dottoressa Sandra Zorzetto, responsabile del settore medico-sociale ai Tigli 2 - effettuano una visita medica una sola volta l'anno». Sono sempre più i soggetti, sia pubblici che privati, che si rivolgono alla cooperativa. Essa ha la sede operativa a Gorgo al Monticano, un capannone nella quale si è insediata 4 anni fa e che ormai non basta più, tanto che i responsabili stanno cercando un nuovo stabilimento più grande. Tornando al verde pubblico, nella convenzione con la cooperativa, il Comune ha stabilito la frequenza delle manutenzioni. Per le siepi ornamentali due regolazioni, per i giardini e le aree a verde pubblico da 5 a 8 sfalci. Nelle aree gioco, sempre molto frequentate da bambini e famiglie, sono previsti 10 sfalci, stessa cosa per il verde di pertinenza delle scuole; 14 invece gli sfalci per le aree verdi del centro storico. La cura verrà estesa anche agli argini, autentica palestra a cielo aperto per molti opitergini, frequentata tutti i mesi dell'anno.

I Tigli2 Soc. Coop. Soc. onlus -- P.IVA 03432370264 -- tel. 0422 740043 -- fax 0422 740928 -- e-mail: info@itigli2.com -- PEC: itigli2@legalmail.it
realizzato da WLinker